Washington Medical Center agopuntura

L’agopuntura 

L’agopuntura è una delle cosiddette “medicine alternative o non convenzionali”, nata in Cina alcuni millenni avanti Cristo. Costituisce l’unica “arte medica” che ha mantenuto inalterati i suoi principi di fondo fino ai giorni nostri. Essa è una medicina che si fonda, come molte medicine orientali, su concezioni di tipo energetico del Taoismo tradizionale che vedono la vita del mondo e dell’uomo regolate dai principi contrapposti dello yin e dello yang (bene e male).

L’agopuntura consiste nell’introduzione di aghi di lunghezza, diametro, forma della punta e materiali diversi, in punti specifici del corpo, chiamati appunto punti di agopuntura. I vari punti di agopuntura si trovano sui 12 meridiani. In base ai disturbi riferiti dal paziente, il medico agopuntore sceglie i punti piu adatti.
In Italia, l’agopuntura può essere praticata solo da medici laureati e “specializzati” in questa tecnica.
Il campo più favorevole per l’agopuntura è quello che riguarda le patologie di carattere funzionale che non hanno ancora creato delle alterazioni a livello degli organi. Questo non esclude comunque l’uso dell’agopuntura in tali patologie, come ad esempio l’artrosi.

Le varie azioni dell’agopuntura come quella antidolorifica, antinfiammatoria e decontratturante della muscolatura possono contribuire a un sensibile aumento della qualità di vita diminuendo il dolore e ripristinando la funzionalità degli organi colpiti, anche senza portare a una guarigione completa.

L’agopuntura si adatta in modo particolare alla cura di malattie che comportano dolore e che riguardano l’apparato muscolo-scheletrico. Riequilibrando l’organismo e rifornendo energia al medesimo può essere potenzialmente utilizzata in qualsiasi condizione di malattia.

L’agopuntura come medicina tradizionale è riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
L’agopuntura ha la potenzialità per curare svariate patologie della medicina occidentale che l’OMS racchiude in quarantatré campi, in particolare modo:
-patologie ortopediche: artrosi, tendiniti, ginocchio doloroso, anca dolorosa, spalla dolorosa distorsioni, stiramenti, lombalgie, sciatalgie, cervicalgie;
-patologie ginecologiche: dolori mestruali, disordini mestruali, vaginiti, vaginosi, disfunzioni sessuali, disturbi da menopausa, feto podalico, nausea gravidica;
-patologie gastroenterologiche: gastrite, colon irritabile, diarrea, stipsi;
-patologie neurologiche: cefalea, depressione, crisi da panico, ansia;
-patologie andrologiche: disfunzione erettile, eiaculazione precoce;
-patologie otorinolaringoiatriche: acufeni, disturbi della salivazione;
-patologie dermatologiche: acne, psoriasi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: