Senologia

La senologia è la branca della medicina che studia le malattie della mammella. Propriamente in anatomia per seno si intende il solco posto tra le due salienze mammarie ma è invalso l’uso di utilizzare questo termine come sinonimo di mammella.

La senologia è materia complessa che si è sviluppata particolarmente negli ultimi decenni diventando oggetto di studio di molte branche specialistiche: endocrinologia, radiologia, oncologia, chirurgia, anatomia patologica, laddove prima era di pertinenza quasi esclusivamente della ginecologia in quanto il seno considerato organo tipicamente femminile. In realtà la mammella è presente anche nel maschio, sia pure in forma rudimentale ed è soggetta anche nel maschio a varie malattie anche gravi.

Questa particolare attenzione rivolta alla mammella da tanti specialisti è dovuta al fatto che essa è particolarmente colpita dal cancro, prima causa di morte per tumore maligno nella popolazione femminile. Le attuali conoscenze in campo oncologico e le esperienze maturate in tanti anni hanno dimostrato che questa malattia così complessa necessita di un approccio multidisciplinare sia nel momento della diagnosi (ecografista e radiologo) che in quello della stadiazione (anatomo patologo) fino alla scelta terapeutica (chirurgo, radioterapista, oncologo, endocrinologo) così da coinvolgere più professionalità. La senologia quindi ha assunto dignità di disciplina “specifica” tanto che da molti si auspica che ad essa possa essere dedicata una scuola di specializzazione propria. 

Tutto ciò nell’intento di combattere una malattia che minaccia drammaticamente la vita delle donne. Donne che si potrebbero salvare solo che il cancro venisse diagnosticato per tempo. Una diagnosi precoce meglio ancora se in fase preclinica non solo salverebbe la loro vita ma ne risparmierebbe anche la mammella da interventi mutilanti. Aspetto quest’ultimo di grande significato considerato il ruolo che riveste il seno nella vita di una donna.

Dal punto di vista storico, bisogna segnalare l’operato di Charles Marie Gros, noto come il fondatore della senologia e che ricoprì l’incarico di professore di Medicina presso l’Università di Straburgo dal 1950 al 1979. Un’altra figura particolarmente nota nel settore è lo spagnolo Miguel Prats Esteve, nato a Barcellona nel 1943 e laureatosi in medicina nella medesima città. A entrambi vengono riconosciuti meriti legati alla ricerca oncologica relativa ai problemi della mammella. In Italia, un importante esponente in questo settore è Umberto Veronesi, fondatore dell’omonima associazione interamente dedicata alla ricerca nel settore del tumore al seno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: