Tossina botulinica

Nota anche con il nome commerciale di botox, la neurotossina botulinica è un farmaco che, tra i suoi effetti, annovera l’inibizione temporanea dell’azione dei muscoli che sovraintendono alla mimica del volto. La conseguenza primaria è quindi la riduzione delle rughe di espressione.

Quando si parla di tossina botulinica, farmaco inizialmente utilizzato con il fine di prevenire gli spasmi neuromuscolari, è necessario considerare 7 tipologie:

A – B – C1 – D – E – F – G.

La tossina botulinica utilizzabile sull’uomo è la tipologia A. Autorizzato in Italia dal 2004, questo farmaco è indicato per il trattamento delle rughe della parte superiore del volto. Risulta molto efficace anche nel trattamento delle rughe gabellari.

 

 

Come funziona

Sconsigliata in gravidanza e su pazienti di età superiore ai 65 anni, la tossina botulinica viene iniettata in piccole quantità nelle zone del volto dove si punta ad attenuare le rughe. Il farmaco viene inoculato nei muscoli mimici e il trattamento dura pochi minuti.

I risultati

I primi risultati delle procedure iniettive si vedono dopo 3/4 giorni e, in generale, gli effetti durano 3 – 6 mesi. Una volta trascorso questo lasso di tempo, se si vuole, si può ripetere il trattamento.

Sicure ed efficaci

Fondamentale è specificare che le iniezioni di tossina botulinica sono assolutamente sicure. Il farmaco, autorizzato dal Ministero della Salute, non migra al cervello, non crea dipendenza e non paralizza i muscoli del viso.

PRENOTA SUBITO



* Acconsento al trattamento dei miei Dati Personali per le finalità di cui all’articolo 2 della INFORMATIVA

Presto il consenso per COMUNICAZIONI COMMERCIALI