Cellule mesenchimali da tessuto adiposo: la parte “buona” del grasso

Cellule mesenchimali da tessuto adiposo: la parte “buona” del grasso

“Per le articolazioni colpite da artrosi, dove è presente una degenerazione della cartilagine articolare, il trattamento a base di cellule mesenchimali prelevate dal tessuto adiposo si è rivelata una soluzione utile a diminuire il dolore e restituire funzionalità all’articolazione colpita.”

Già nella Prima guerra mondiale, il tessuto adiposo veniva utilizzato per guarire le ferite dei soldati, ma la scoperta che il grasso è un tipo di tessuto molto ricco di cellule mesenchimali staminali è piuttosto recente. Oggi le potenzialità del tessuto adiposo sono utilizzate in campo ortopedico per curare le articolazioni colpite da artrosi, tramite specifiche tecnologie in grado di esaltarne le proprietà biologiche.

Le cellule mesenchimali staminali sono una tipologia di cellule ancora immature e indifferenziate in grado non solo di specializzarsi una volta infiltrate all’interno delle articolazioni, ma anche di rilasciare fattori di crescita e citochine antinfiammatorie rispondendo agli stimoli del tessuto sofferente. Si è recentemente scoperto che il grasso sottocutaneo è ricchissimo di queste cellule e, una volta trattato in maniera opportuna, può essere utilizzato per trattare le articolazioni colpite da artrosi diminuendo la sintomatologia dolorosa e promuovendo la rigenerazione del tessuto cartilagineo.

UNA PROCEDURA SEMPLICE E VELOCE

Il trattamento con cellule mesenchimali avviene in regime di chirurgia ambulatoriale, senza necessità di degenza e con una semplice anestesia locale. Tramite una piccola liposuzione il grasso viene prelevato con una cannula dall’addome del paziente (o, più raramente, dalla coscia o dalla schiena) e raccolto in una siringa. In seguito, il tessuto prelevato viene processato con un apposito kit per rimuoverne i residui oleosi ed ematici preservandone allo stesso tempo il potenziale staminale. La “pappetta” ottenuta viene a quel punto infiltrata con un ago all’interno dell’articolazione malata entrando a diretto contatto con la cartilagine degenerata.

I VANTAGGI DEL TRATTAMENTO

Il trattamento con cellule mesenchimali da tessuto adiposo presenta numerosi vantaggi:

  • la procedura è semplice e rapida
  • non è necessaria una convalescenza, né l’uso di stampelle
  • è sicuro: il sistema è a circuito chiuso e la procedura avviene in campo sterile
  • la processazione del tessuto avviene in maniera atraumatica riducendo al minimo lo stress a carico delle cellule
  • è necessaria una sola seduta da ripetersi eventualmente a distanza di sei mesi dal primo intervento.

Chiedi un consulto ai nostri esperti

Con WMC la tua salute è in buone mani